San Paolo fuori le mura e il suo distretto

Cimitero Via OstienseIl quartiere di San Paolo è uno dei più antichi e storicamente più significativi di Roma.

Ne ascolterete la storia e ne ammirerete le molte testimonianze superstiti.San Paolo Scavi

Dal II secolo aC una necropoli si sviluppò lungo le rive del fiume Tevere. Qui l’Apostolo fu sepolto nel 69 dC e nell’anno 320 l’imperatore Costantino edificò una piccola chiesa sulla sua tomba. Alla fine dello stesso secolo una basilica, 9 volte più grande, sostituì la piccola chiesa e un nuovo santuario sorse sulla tomba. Un portico maestoso, lunga 2 km, fu costruito lungo il fiume per i pellegrini che si recavano al santo sepolcro. Durante il Medioevo monasteri e alloggi per i pellegrini sorsero sul fianco della Basilica,San Paolo interno circondati da mura possenti. Nel 1800 la chiesa prese fuoco e gran parte di essa dovette essere ricostruita.

Visiteremo l’antico cimitero romano in parte riscoperto e scavato nel secolo scorso, la Basilica con la tomba recentemente esposta dell’Apostolo ed i suoi splendidi mosaici medievali, il chiostro, i nuovi scavi dell’ antico Portico dei pellegrini e dei primi monasteri.

.

Leave a Reply