“MAAM” Il museo dell’Altro e dell’Altrove – Street Art a Roma

MAAM 5Nello stabilimento abbandonato della Fiorucci, a Roma sulla Prenestina, è stato creato un posto speciale, un luogo dove vivere, letteralmente, e creare e fruire Arte. Contemporaneamente Città e museo ..
La fabbrica fu occupata da un centinaio di persone di varie etnie: rom, peruviani, marocchini, ucraini, eritrei senza casa. La prima trasformazione in “città”, è stata un’idea dell’antropologo e regista MAAM 12Giorgio de Finis e nel 2012 nasce il MAAM, un museo d’arte contemporanea che diventa tutt’uno con le abitazioni e i loro abitanti; una città meticcia dedicata all’arte contemporanea.
Una nuova forma di sperimentazione artistica dove l’arte si fonde con la vita quotidiana e la convivenza di etnie diverse.
Anche l’Arte è collettiva: gli artisti sono invitati a dare il loro contributo MAAM 7gratuitamente, ed interagiscono con gli abitanti ed ovviamente tra di loro.MAAM 14
Il MAAM ha sede in una occupazione abitativa e non è sempre aperto al pubblico, di solito il MAAM si può visitare il Sabato mattina.

Questo posto è davvero qualcosa di diverso dalla solita Roma che davvero vale la pena di visitare